Ricordi del Sol Levante – 15/03/2020

 

Anche quest’anno vi proponiamo un evento musicale firmato Takamori.
Domenica 15 marzo, il canto di Yasuko Arimitsu, l’arpa di Marianne Gubri, il violoncello di Akiko Nakada e il violino di Eleonora Montagnana vi trasporteranno sulle note di quello che sarà un repertorio giapponese unico nel suo genere, includendo musiche di Okano Teichi, Yamada Kōsaku, Kobayashi Hideo e Taki Rentarō. Il loro talento e la loro professionalità vi permetteranno di fare un’esperienza indimenticabile.
Ore 17, Teatro Mazzacorati (Via Toscana 19, Bologna).

 

Per ulteriori informazioni e per l’acquisto dei biglietti, scrivere a info@takamori.it.


 

L’ASSOCIAZIONE TAKAMORI SBARCA SU YOUTUBE

 

L’Associazione Takamori è ora su YouTube e vi aspetta con tanti contenuti riguardo rassegne, backstage e interessanti informazioni. Vi rimandiamo al primo video per delucidazioni sull’evento che si terrà a breve a Bologna, il Japanese Film Selection! Iscrivetevi al canale per non perdere nessun aggiornamento!

 


 

EDOGAWA RANPO – IL FASCINO ERO GURO NEL MISTERY GIAPPONESE

Presentazione del libro La poltrona umana e altri racconti, curato e tradotto da Francesco Vitucci, Ricercatore presso il Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Moderne LILEC – Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

 

[dalla seconda di copertina]
La poltrona umana
è il titolo di uno dei sei celeberrimi racconti scritti nel 1925 da Edogawa Ranpo, padre del noir giapponese, e presenti in questo volume. L’autore introduce le tematiche classiche della sua scrittura tra cui quella del doppio, l’ossessione per il crimine e le perversioni sessuali, il voyeurismo, nonché l’attrazione verso gli specchi in uno stile squisitamente erotico-grottesco.

 

Presentazione:

Francesco Vitucci

 

Intervengono:

Alessandra Calanchi, Prof.ssa di Letteratura e Cultura Anglo-Americana presso l’Università Carlo Bo di Urbino

Giovanni Ballarin, Traduttore Freelance

 

Venerdì 15 febbraio 2019 alle ore 18:00 presso la libreria ubik Irnerio, in via Irnerio 27, Bologna.

Seguici anche su Facebook, Twitter e Instagram